Corinne Eckenspieller, Francia  

 

Seminario

Giovedi' 28 Ottobre 2021

17:30 - 20:30

 

Attività mattutine

Sabato 30 - Domenica  31 Ottobre 2021

7:30 - 8:00

 

* * *

Seminario

Ancorare lo sguardo con le arti energetiche cinesi e i giochi di movimento

 

Cento anni fa, in una delle riviste "Better EyeSight", il Dr. Bates scrisse che si vede meglio con la schiena dritta.

 

In effetti, praticando il Metodo Bates, ho identificato i legami fondamentali tra l'asse verticale e i principi della visione naturale. Grazie all'impronta fisica portata al corpo nel movimento, il contributo posturale è molto arricchente nell'evoluzione della visione.

 

La ricerca, nel Tai Chi, è l'obiettivo di lasciarsi andare nel movimento, adattandosi alla gravità verticale senza creare alcuna tensione. Questa disciplina è un invito ad ancorare i piedi alla terra e la testa al cielo, attraverso la consapevolezza della propria verticalità, il tutto al ritmo del respiro. Questa pratica riduce la tensione mentale e regola le emozioni.

 

Attraverso questi movimenti molto dolci, l'asse scorre attraverso i movimenti traslatori e rotatori portando alla rilassante esplorazione della verticalità insieme alla piacevole sensazione di oscillazioni e dondolamenti, tutti inviti alla centralizzazione dello sguardo.

 

Nell'asse dell'allineamento strutturale, la mente si stabilizza grazie ad un rilassamento dinamico in modo da poter ancorare lo sguardo in modo ottimale, migliorando la visione così come la propriocezione e il sistema vestibolare.

 

 * * *

Attività mattutine

Risveglio al movimento

 

Le arti energetiche cinesi permettono di sentire l’ancoraggio, l’appoggio e la verticalità al ritmo della respirazione. Questa pratica di movimenti lenti eseguiti in coscienza liberano la mente e calmano le emozioni accompagnando favorevolmente l'esplorazione visiva.

Questa sequenza si propone di risvegliare la vostra sensibilità periferica. Ci sono movimenti di Qi Gong, un gioco e una specie di ballo di gruppo. Infine, lasciatevi cullare da una postura in movimento con traslazioni e rotazioni dell'asse ancorato alla verticalità. Questa vera meditazione in movimento offre una successione di piccole e grandi oscillazioni eseguite senza problemi e con fluidità. È allora un piacere sentire tutti i movimenti percettivi, manifestazioni di una periferia molto aperta.

 

 * * *

Corinne Eckenspieller, Francia

 

Ottico dal 1983

Trainer di visione naturale del Metodo Bates

Diplomata all'Ecole de la Vue - 2019

Insegnante certificato di Tai Chi (EFPM) - 2019

Insegnante di Qi Gong certificato (Le Serpent et l'Oiseau) - attualmente

 

Appassionata di visione, ho lavorato come ottico-optometrista per 33 anni (mi sono laureata nel 1983). Mentre cambiavo il mio percorso professionale e la mia formazione in discipline del benessere come il Tai Chi e il Qi Gong, ho conosciuto il lavoro del Dr. Bates e ne sono rimasto entusiasta.

Ho iniziato a praticare il Metodo Bates e ho smesso di portare gli occhiali che avevo portato per 25 anni, mentre seguivo la formazione degli insegnanti del Metodo Bates (certificatoa presso l’Ecole de la Vue nel 2019).

Ho individuato molte somiglianze e complementarietà con la pratica delle arti energetiche cinesi che insegno.

Attraverso la mia esperienza personale di miglioramento della vista con queste due pratiche, ho sviluppato un processo di ancoraggio dello sguardo che propongo di esplorare in questo workshop.

 


 

 

BACK