Carlo Cannistraro civh 2021

Carlo Cannistraro

Francia

 

 

Seminario :

Lunedi' 01  Novembre

09:30 - 12:30

 

 

 

Seminario

In viaggio con i riflessi per migliorare la visione del mondo

 

Un viaggio per conoscere i riflessi arcaici o primari che sono movimenti automatici e involontari che si osservano nel neonato in risposta a specifici stimoli sensoriali. Questi riflessi si sviluppano secondo le leggi naturali della specie umana e sono il segno di uno sviluppo motorio armonioso. La difficoltò di integrazione di questi riflessi crea delle disarmonie più o meno limitanti: difficoltà di lettura, di scrittura, ADD, ADHD, di memoria, di apprendimento, e molto altro ancora. Per migliorare l’integrazione di questi riflessi si possono usare dei movimenti e altre attività, che replicano i nostri modelli primitivi di movimento per stabilire, rafforzare o riqualificare i fondamenti della postura, della maturità del sistema nervoso centrale (SNC), della funzione vestibolare, dell’elaborazione sensoriale e dunque visiva e non solo. Cosa impareremo al seminario:

 

  • sapere cosa sono i riflessi e come condizionano la nostra vita
  • comprendere come il ruolo del movimento ritmico e dei riflessi del neonato nella crescita del cervello creano collegamenti neurali tra il tronco encefalico, il cervelletto, l'area limbica e la corteccia prefrontale per l'apprendimento, lo sviluppo emotivo e il comportamento.
  • la ricerca mostra l'importanza cruciale dell'integrazione dei riflessi del neonato per l'elaborazione sensoriale comprensiva di quella visiva, per lo sviluppo del linguaggio, l'equilibrio emotivo, il rilascio dello stress, la resilienza, la forza posturale, lo sviluppo del linguaggio, le abilità socio-emotive e molto altro
  • comprendere come un Riflesso di Paralisi da Paura può condizionare in modo significativo il nostro apparato visivo già dalla 9^ settimana in utero è un’informazione da non sottovalutare nella rieducazione visiva soprattutto in questi periodi di grande stress sociale
  • utilizzare altri movimenti per riarmonizzare il sistema nervoso autonomo

 

 

 

Carlo Cannistraro, Francia

 

D ottore in Fisioterapia, Osteopata, scrittore e conferenziere

Diplomato dall’Ecole de la Vue nel 2014 come insegnante del metodo Bates. Si interessa da molti anni dell’integrazione sensoriale attraverso la sperimentazione di vari strumenti tra cui il lavoro sui Riflessi primitivi che utilizzano i movimenti ritmici (RMTi®)

 


 

 

BACK